Zidoo H6 Pro: Android Box dalle buone prestazioni

Il prodotto in esame oggi è un solido e più maturo Android box dotato di Android 7.0 che ha davvero stupito molti addetti ai lavori. Cortesemente inviatoci direttamente dall’azienda, stiamo parlando del nuovo Android box di casa Zidoo, più precisamente dello Zidoo H6 Pro. Andiamo a vederlo più da vicino per vederne potenzialità e difetti.

Confezione

Confezione sempre molto curata, quella di Zidoo H6 Pro si compone di due parti: la prima contenente l’hardware, e la seconda che contiene la cavetteria: è presente un cavo HDMI oltre al normale cavo di alimentazione. L’alimentazione presenta una spina non europea, ma in dotazione è dato anche un adattatore. Sempre in confezione è presente anche il telecomando dell’android box e qualche foglio della modulistica standard. Non sono invece previste nella confezione le batterie necessarie per far funzionare il telecomando.

Caratteristiche tecniche

Il dispositivo presenta a destra una USB 3.0, a sinistra due USB 2.0 (di cui una OTG) nonché un ingresso per micro SD. Sul retro, invece, troviamo alimentazione, HDMI 2.0, jack audio da 3,5 oltre all’ingresso Ethernet Gigabit e ingresso per il cavo audio ottico. Zidoo H6 Pro vanta inoltre 2Gb di ram DDR4 e un processore quad-core con frequenza fino a 1.8 GHz. Storage di 16GB.  Supporto totale del 4K HDR. Abbandonando l’hardware e concentrandoci invece al Software installato all’interno, non possiamo non citare Android 7.0 modificato direttamente da Zidoo.

Primo utilizzo e considerazioni

L’utilizzo di Zidoo H6 PRO risulta molto semplice. L’interfaccia è semplice e ben costruita. Nella parte bassa ci sono le impostazioni ed i settaggi di rete, display, bluetooth e via dicendo. Mentre nella parte alta sono presenti le applicazioni più blasonate (Youtube, Netflix, Amazon Prime Video). È possibile accedere al Play Store, ed è anche possibile installare APK (quindi applicazioni) che risiedono in chiavetta USB o MicroSD. La visualizzazione dei video è perfetta, non ho mai riscontrato lag, anche se questo è grazie alla connessione Gigabit che ho a casa. La qualità video è davvero buona, e il cavo HDMI in dotazione devo ammette essere di buona qualità.
Un po’ scomodo il telecomando che non può essere utilizzato come un vero puntatore in maniera fluida, ma consente di essere utilizzato in due modalità: la prima è quella standard, e la seconda in modalità mouse che consente di spostare il cursore per mezzo delle frecce presenti sul telecomando. Telecomando che oltre alle frecce direzionali, contiene anche l’accensione/spegnimento, il mute, il tasto Home e quello per la regolazione del volume oltre a pochi altri.

Conclusioni

Un sistema che è sembrato più maturo rispetto a quello che ho potuto leggere e constatare dalle recensioni dei modelli precedenti. Un design davvero ben curato, piacevole all’occhio persino se posizionato nei posti più visibili dei soggiorni e saloni delle nostre case. Un prodotto che consiglio di acquistare su Gearbest, in cui risparmiate qualche euro, ma di contro non avete nessuna garanzia valida, o su Amazon: il prezzo è più alto, ma è giustificato dalla presenza di garanzia valida. Il prezzo? Non è nemmeno altissimo se considerate le caratteristiche tecniche. Si trova su Amazon ad un prezzo poco inferiore ai 100€.

8.1

Materiali

8.5/10

Solidità

8.0/10

Prezzo

7.5/10

Design

8.5/10

PRO

  • Design
  • Funzionalità

CONTRO

  • Telecomando
Zidoo H6 Pro: Android Box dalle buone prestazioni ultima modifica: 2018-04-12T19:33:13+01:00 da Alessandro Musumeci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: